Il bacio della mano

IN PRIMA PERSONA. Oggi mi è accaduta una cosa strana. Per la prima volta nella mia vita mi hanno baciato la mano. E’ stata una donna. Di novant’anni. E’ la mia vicina di casa dove tuttora abita la mia famiglia, nel Salento. Ha seguito passo passo la mia vita, anche quando ero nel pancione di mia madre. Mi ha visto crescere, poi la lunga lontananza, sin da quando, dal 1984, vivo a Milano. Sono andato a trovarla, per un saluto. Mi ha baciato la mano destra come la si bacia ai vescovi. Con amore. Con amore filiale, e forse come gesto d’un amore profondamente devoto, avvolto da uno spirito religioso, perfino mistico. Non ho provato alcun imbarazzo, ma sono stato attraversato da un senso di piena e totale serenità

Questa voce è stata pubblicata in In prima persona. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *