Una narrativa potentemente espressiva

IN PRIMA PERSONA. Silvana Grasso è la mia scrittrice preferita insieme con Agota Kristof. Ho letto di entrambe tutti i libri. Riescono a scavare nel profondo, hanno una scrittura dirompente e fascinosa, musicale e ruvida insieme, potentemente espressiva. Altro che i tanti libri che vanno in classifica come tanti pesci morti e putrefatti sui banconi. La narrativa di Grasso e Kristof è narrativa che tiene in piedi anche chi non sa reggersi sulle proprie gambe

Pubblicato in In prima persona

La “vendemmia” dell’olio

E’ iniziata da ottobre la collaborazione dell’oleologo Luigi Caricato con il mensile “Mondo agricolo”, il periodico ufficiale di Confagricoltura. Il titolo del primo articolo è La “vendemmia” dell’olio. Un tema cardine, nel numero di ottobre del giornale, essendo nel vivo delle operazioni di raccolta delle olive. L’autore manda un messaggio forte e chiaro: non si può pensare a una raccolta tra le tante, perché tutto si raccoglie ma non tutte le produzioni hanno la medesima importanza e valore culturale. E’ necessario pertanto pensare a neologismi che rafforzino la valenza simbolica di un prodotto tanto celebrato come l’olio da olive. Da qui l’eloquente sommarietto da cui si lancia un messaggio molto importante: Non è più tempo di parlare di generica “raccolta delle olive” ma di “olivagione”. La rivoluzione parte dal lessico Continua a leggere

Pubblicato in News

Il Calendario del’Olio 2013

Una bella iniziativa nata da un’idea che l’oleologo Luigi Caricato coltivava da anni e che in questi giorni ha preso corpo in vista di Olio Officina Food Festival. E’ un calendario illustrato di grande formato, 31.5×43.5. Un gradito dono per chi ama far regali che durino tutto l’anno. Un pensiero di quelli che lasciano senza dubbio un segno, tanto più che il calendario è da collezione. I testi e la progettazione del calendario sono di Luigi Caricato, le illustrazioni di Angelo Ruta, la grafica di Raffaele Mirarchi. Ogni mese l’olio da olive sarà dunque protagonista di primo piano, anche nel retro di ogni pagina, con ricchi testi informativi.

Pubblicato in News

Il bar dell’olio

Su “Millionaire” di novembre, già da diversi giorni in edicola, si trovano ben sei pagine di un servizio interamente dedicato all’olio da olive. Il mensile, noto per occuparsi di “imprenditività”, come opportunamente evidenzia nell’editoriale introduttivo l’ideatore Virgilio Degiovanni, rilancia il mondo dell’olio prospettando una tra le nuove occasioni di business. E io apro un bar (dell’olio) – si legge nello strillo di copertina. L’articolo è a firma di Silvia Messa. “I bar dell’olio – si legge nel sommarietto – saranno un nuovo business? Le olioteche guideranno gusti e acquisti? In molti già ci credono e investono. Anche le piccole imprese”. All’interno del servizio spazio anche a Olio Officina Food Festival Continua a leggere

Pubblicato in Rassegna stampa

L’olio è nuovo

Educare, fare cultura, sensibilizzare. E’ questa la strada da seguire. Nel mese di novembre l’house organ di Esselunga, “Speciale News”, ha dedicato l’ampio servizio di apertura all’olio ricavato dalle olive. A scriverlo è l’oleologo Luigi Caricato, che ha provveduto a circoscrivere i contenuti soffermandosi su questioni di stretta utilità, fondamentali per compiere una scelta saggia e oculata nel momento in cui si è davanti allo scaffale. “Ciò che preme oggi comunicare – ha scritto nel suo blog “Olio Officina” Caricato – è un sapere di tipo funzionale, che abbia effetti pratici, che determini l’acquisizione di un nuovo costume. Non si può d’altra parte pretendere che il consumatore sia consapevole nell’atto dell’acquisto se prima non ha potuto disporre di strumenti adeguati anche per utilizzare al meglio un alimento-condimento che va ogni volta interpretato” Continua a leggere

Pubblicato in News

Il fior fiore dell’olio

Su “La Cucina Italiana” di novembre, all’interno della rubrica “Conoscere l’olio”,  a firma di Luigi Caricato, al centro dell’attenzione sono gli oli extra vergini di oliva di affioramento. Da una parte i classici, ottenuti dalla molitura di olive con il ricorso delle tradizionali macine in pietra, e dall’altra quelli invece ricavati con il sistema del Sinolea. Quattro in tutto gli oli segnalati, di cui si riportano i profili sensoriali: il ligure “Celso”, il toscano “Matraja”, l’umbro “Lo Sgocciolato” e il pugliese “L’Affiorato”. Extra vergini firmati dalle aziende L’Esedra, Fattoria Colleverde, Gradassi e Galantino. In chiusura, infine, una nota dal titolo “Spremitura a freddo? Un falso mito“.

Pubblicato in News

Il sogno della letteratura

E’ appena uscito per i tipi della Gaffi editore in Roma, una importante e autorevole pubblicazione del critico e docente di letteratura italiana e scandinava Daniela Marcheschi. Il titolo del volume è Il sogno della letteratura. Luoghi, maestri, tradizioni. Il testo compare nella collana “Ingegni” e offre uno spaccato ben circostanziato di cosa succeda oggi in Italia in materia di letteratura. Tra i vari autori citati, compare anche Luigi Caricato, con il suo felice esordio nelle vesti di narratore, nel 2005, con il romanzo L’olio delle conversione, edito da Besa Continua a leggere

Pubblicato in News

Quando non è extra vergine

Spazio agli oli di oliva nella rubrica di Luigi Caricato, sul numero di ottobre de “La Cucina Italiana” in edicola. Sono cinque gli oli di oliva selezionati tra i tanti disponibili sugli scaffali dei punti vendita nei supermercati. Nell’inchiesta si scopre tra l’altro che il prezzo degli oli di oliva non sia affatto così basso, si va da 3,43 euro la bottiglia da litro a 4,58 euro, molte volte con prezzi superiori ad alcuni extra vergini super scontati. Si tratta di un utile excursus intorno a un prodotto tutto ancora da valorizzare, soprattutto per il suo utilizzo in cucina, e nelle fritture in particolare. Altro focus, sempre nella medesima rubrica, riguarda invece lo stesso olio vergine di oliva, altra categoria merceologica da promuovere, dal momento che gli scaffali non presentano tale prodotto, ormai divenuto introvabile.

Pubblicato in News

Extra vergini private label

Su “La Cucina Italiana” di settembre, nella consueta rubrica degli oli a firma di Luigi Caricato. Compare la selezione di dieci extra vergini tra quelli commercializzati dalla grande distribuzione con il proprio marchio. Bello il titolo: “Firmati dal supermercato”. Tra le dieci insegne che si sono imposte all’attenzione vi è in particolare Esselunga e Conad, risultate le migliori, presenti rispettivamente con due oli, mentre le altre marche ne hanno solo uno, e non tutte peraltro vi compaiono. Per ciascuna marca, in particolare, sono state riportate anche le aziende che hanno confezionato gli extra vergini.

Pubblicato in News

Oli isolani, veri pezzi unici

Sul numero de “La Cucina Italiana” di agosto, nella mia consueta rubrica dell’oleologo Luigi Caricato, questo mese è tempo di oli isolani. Compaiono infatti le recensioni di ben quattro oli: due prodotti in Sicilia, da Sarullo e Coppini Arte Olearia; e due in Sardegna, da Accademia Olearia e Sebastiano Fadda. Ciò che contraddistingue le isole, è la ricchezza varietale. Un ricco germoplasma autoctono che altre regioni possono ben invidiare, soprattutto per le caratteristiche uniche e peculiari degli oli che si ricavano, con profumi particolarmente spiccati: con nota di pomodoro prevalente in Sicilia, e le sensazioni floreali in Sardegna Continua a leggere

Pubblicato in News