Atlante degli oli italiani

Il nuovo libro di Luigi Caricato, edito da Mondadori, è un volume illustrato che ripercorre l’Italia regione per regione, senza trascurare nemmeno le aree produttive estreme, Piemonte e Valle d’Aosta. All’interno anche un capitolo dedicato ai cento oli più rappresentativi del Paese. E’ stato presentato in anteprima assoluta a Olio Officina Food Festival 2015, lo scorso venerdi 23 gennaio, ma è in libreria a partire dal primo febbraio.

L’Italia è un Paese fondato sull’olivo e sull’olioAtlante degli oli italiani, Mondadori. Se qualcuno nutre ancora dubbi al riguardo, può d’altra parte constatarlo in prima persona immergendosi nell’avvincente lettura di un volume che non è pensato per pochi, ma per tutti, avendo infatti una forte impronta popolare, e vantando la stessa popolarità che da qualche anno a questa parte sta investendo l’olio da olive in tutte le sue molteplici evidenze e manifestazioni sensoriali.

L’olio in Italia è un bene comune condiviso da tutti e non più destinato, come nel passato, alle sole classi agiate. L’autore, Luigi Caricato, conduce per mano il lettore, facendo intraprendere un viaggio per parole e immagini lungo l’intera penisola, senza escludere alcun territorio, e svelando ogni volta aspetti poco conosciuti o inediti. Vi si trovano le ragioni profonde che hanno portato un popolo a riconoscersi in una pianta divenuta nel frattempo simbolo di una appartenenza, al punto da essere rappresentata nello stemma identificativo della Repubblica italiana.

Questa voce è stata pubblicata in Storie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Atlante degli oli italiani

  1. Pingback: Tutto Tonda | Guide agli oli extravergine: che cosa dicono di noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *